Randagismo, comune chiede ad asl aumento ricoveri in canile sanitario

Francesco Cocca

Il comune di Benevento chiederà all’Asl di aumentare la disponibilità di ricovero dei randagi presso il canile sanitario. E’ la necessità che è emersa questa mattina nel corso di un
incontro a Palazzo Mosti. I cani, infatti, prima di poter essere adottati, devono essere sottoposti al trattamento di primo livello da parte dell’Asl (microchippatura, sverminazione, vaccinazione e sterilizzazione).

Trattamento che, purtroppo, non sempre è possibile effettuare a causa del ristretto numero di posti disponibili presso il canile sanitario. Di qui la necessità di aumentare la ricettività,
anche attraverso la stipula di apposite convenzioni parte dell’azienda sanitaria con i canili presenti sul territorio. Una richiesta in tal senso verrà avanzata nei prossimi giorni dal comune al direttore del Dipartimento di prevenzione dell’Asl, Tommaso Zerella. Alla riunione
erano presenti: l’assessore Anna Orlando, i dirigenti comunali Antonio Iadicicco e Gennaro Santamaria, il comandante della polizia municipale, Fioravante Bosco, il direttore del Dipartimento ambulatoriale veterinario dell’Asl di Benevento, Antonio Facchiano, e
il gestore del canile di Solopaca, Ubaldo Di Massa, con cui il comune è attualmente convenzionato.

About Francesco Cocca

Francesco Cocca, consulente per: siti web, marketing, ecommerce, sicurezza informatica. Presidente Ass. Cultura Facile (www.culturafacile.it) - notiziesannio.it - il portale d'informazione di Benevento e dei comuni del sannio. notiziesannio@gmail.com